Le pennenciole (lactarius delicious) sono funghi che un esperto fungaiolo forse disprezza. Certo non hanno nulla a che vedere con i nobili porcini e gli ovoli, ma vi assicuro che, se vi dovesse capitare di assaggiarli, li apprezzerete.

Le pennenciole sono ottime cotte sulla griglia. Ho voluto provare a farci il sugo per la pasta e sono buone anche così.

Ecco la ricetta per gli spaghetti con le pennenciole.

Ingredienti per 4 persone:

  • gr. 350 di spaghetti,
  • gr. 300 di pennenciole già pulite,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • gr. 400 polpa di pomodori,
  • prezzemolo,
  • nepitella,
  • olio evo,
  • peperoncino,
  • vino bianco,
  • sale e pepe.

Preparazione:

Fare rosolare in un tegame gli spicchi d’aglio schiacciati, il prezzemolo e la nepitella tritati con la mezzaluna, il peperoncino (poco) con un po’ d’olio evo.

Aggiungete poi le pennenciole tagliate a pezzetti non troppo piccoli, fate rosolare ancora per circa 5 minuti e aggiungete il vino bianco, e una volta evaporato aggiungete i pomodori.

Salate e pepate e cuocete lentamente per circa 40 minuti.

Cuocete gli spaghetti, scolateli a dente e fateli saltare nel sugo di pennenciole.

Ecco che i vostri spaghetti con le pennenciole sono pronti.