La paella de mariscos è uno dei principali piatti della cucina spagnola. Ne esistono numerose varianti e non esiste una ricetta precisa. Ogni famiglia ha la sua ed è diversa a seconda delle disponibilità del mercato del pesce. I protagonisti di questo piatto prelibato sono comunque i gamberoni, le cozze, le vongole, i calamari e ovviamente il riso bomba.

Il riso bomba è un riso molto pregiato, che gode del marchio D.O.C. dell’unione europea. Una delle sue caratteristiche è la scarsità di rilascio di amido, che permette un alta resistenza alla cottura senza scuocersi. Proprio per questo è considerato il riso per eccellenza per la preparazione della paella. 

La paella de mariscos è dunque un piatto perfetto per un’occasione speciale o da condividere semplicemente con i vostri amici. E se l’accompagnate con una freschissima sangria, la paella de mariscos è un piatto dal successo assicurato

Ingredienti:

  • Gr. 400 di riso bomba;
  • 4 calamari;
  • 1 seppia grande;
  • 8 gamberi;
  • 8 scampi;
  • gr. 700 di cozze;
  • gr. 500 di vongole;
  • gr. 300 di pesce da zuppa o paranza;
  • gr. 100 piselli;
  • 1 peperone dolce rosso;
  • gr. 80 di cipolle;
  • gr. 200 di passata di pomodoro;
  • 2 spicchi d’aglio;
  • prezzemolo;
  • zafferano;
  • paprika dolce;
  • un peperoncino piccante;
  • olio evo.

Preparazione della paella de mariscos:

Come prima cosa preparate un litro abbondante di brodo di pesce, mettendo a bollire prima gli odori e dopo aggiungendo il pesce da brodo.

Pulite accuratamente le cozze. In un tegame con un giro d’olio mettete le cozze pulite, un paio di rametti di prezzemolo, uno spicchio d’aglio, un po’ di pepe macinato e coprite con il coperchio e fate cuocere per 5/6 minuti a fiamma vivace. Spegnete e filtrate il liquido di cottura tenendolo da parte. Sgusciate la maggior parte delle cozze e lasciatene una 15ina con il guscio.

In un altro tegame mettete il solito giro d’olio, uno spicchio d’aglio tritato finemente con un paio di rametti di prezzemolo e unite le vongole. Una macinata di pepe, coprite e cuocete per 5/6 minuti. Poi, come per le cozze, sgusciatele e lasciatene qualcuna per decorazione finale. Il liquido di cottura, come per le cozze, va filtrato e conservato per la cottura finale.

Pulite i calamari e la seppia. Tagliate ad anelli i calamari e a strisce la seppia.

Sciacquate gamberi e scampi sotto l’acqua corrente. Incidete gli scampi con le forbici sotto il ventre e togliete ai gamberi la testa (la testa dei gamberi aggiungetela al brodo di pesce) e il budellino nero della schiena. Agli scampi togliete le zampette (che vanno nel brodo) e lasciate solo le chele principali.

Quando il brodo è pronto, filtratelo e tenetelo al caldo.

Fate scaldare nella “paella”, il tipico tegame di ferro a due manici (se non c’avete va bene anche In una padella in ferro non antiaderente), fate scaldare l’olio, aggiungete gli scampi e i gamberi. Face cuocere qualche minuto, poi togliete i crostacei.

Nella solita padella aggiungete cipolla, l’aglio e il peperoncino tritati finemente e fate appassire. Aggiungete poi i calamari e le seppie e fate cuocere circa 5 minuti aiutando la cottura con un po’ di brodo di pesce. Unite i piselli e cuocete per altri 10 minuti, sempre aiutandovi con il brodo di pesce.

Aggiungete la passata di pomodoro e il liquido di cottura delle cozze e delle vongole (dove avrete sciolto lo zafferano e la paprika).

Non appena bolle, aggiungete il riso, le cozze e le vongole, un po’ di brodo (se necessario) mescolate bene il tutto e fate cuocere a fiamma vivace per circa 5 minuti.

Abbassare la fiamma nei successivi 10 minuti di cottura e bagnare di tanto in tanto con un cucchiaio di brodo di pesce, senza mescolare più il riso.

Sarà pronto quando il riso sarà quasi cotto e ancora abbastanza umido.

Decorare con i gamberi, gli scampi, le cozze e le vongole tenute da parte, e alzate la fiamma per gli ultimi due minuti a fiamma vivace.

A fine preparazione spegnere il fuoco, coprire la paella de mariscos con un foglio di carta da forno lavato e strizzato e lasciarla riposare per circa 5 minuti.

. Ecco che la vostra paella da mariscos è pronta!