Questo non sapevo come chiamarlo. L’ho assaggiato in un localino in centro a Firenze, formato panino e adesso ve lo voglio riproporre formato crostone. E come chiamarlo se non crostone sostanzioso?

Prendete una fetta di pane da mezzo chilo. Tostatela leggermente, e sopra adagiatevi una fettina finissima di lardo fatta a pezzetti (sennò al primo morso vi vien via tutta intera) e una fettina fine di pecorino. Mettetela in forno un paio di minuti e poi aggiungete sopra due mezzi pomodorini secchi sott’olio… da mangiare ovviamente calduccino.